storytelling

Con il termine storytelling s’intende la capacità di scrivere e raccontare storie.

Nel mondo contemporaneo questa capacità risulta sempre più pregante e fondamentale, soprattutto nel campo della comunicazione.

Saper emozionare è ormai sinonimo di farsi ricordare: raccontare una storia in modo efficace consente di distinguersi dal mucchio e fare breccia nel cuore del lettore.

Com’è possibile conoscere e sviluppare al meglio questa potenzialità?

Digital Storytelling

L’espressione ‘Digital Storytelling’ si riferisce alla realizzazione di piccoli video o insiemi di foto utilizzati per esprimere un concetto o una storia, o anche alla pratica, adottata da molti, di documentare tramite supporti digitali, aspetti della propria vita. Le possibilità associate a questo metodo narrativo sono variegate e le potenzialità applicabili ai più svariati campi: dall’istruzione alla formazione fino a giungere alla pubblicità sia in campo pubblico che privato.

Storytelling significato

lo Storytelling è un metodo efficace non solo per raccontare una storia, tramite supporto cartaceo o multimediale, ma è un arte, l’arte di far innamorare e coinvolgere il lettore, di farlo commuovere e di farlo identificare con i nostri valori o con il messaggio che vogliamo promuovere. Se ripensiamo alle maggiori pubblicità (innocent, Nike, Apple), vedremo che il soggetto della promozione non è più il focus diretto ma un supporto, l’indice di un valore, il sostegno di un’idea o di un protagonista che conquista il centro della scena e ci fa comprendere quanto il prodotto stesso sia parte dell’essenza del suo fruitore. Ogni immagine e ogni parola è frutto di studio e pianificazione, non solo per garantire una maggiore efficacia ma anche per soddisfare le necessità del consumatore.

Lo storytelling costituisce la nuova frontiera per andare oltre il marketing tradizionale, per superare le pubblicità aggressive che strillano le solite frasi e i soliti richiami, per creare un valore aggiunto e per donare bellezza. Come è possibile dunque ottenere una storia efficace e non banale, adeguata a sostenere i nostri intenti o il nostro business?

Come creare una storia

Ecco i cinque punti necessari per creare una storia efficace :

  1. Semplicità: molte storie, per coinvolgere il lettore, seguono una struttura molto semplice con personaggi tipicamente utilizzati nella narrazione classica, quali: eroe, principesse, cattivi ed aiutanti. Il richiamo a strutture narrative già conosciute permette un miglior consolidamento mnemonico della narrazione.
  2. Creare e soddisfare un bisogno: per dimostrare l’utilità e l’efficacia dell’idea o del prodotto promossi, è necessario creare una situazione di bisogno o una problematica, per poterla risolvere prontamente, in modo semplice ed efficace.
  3. Essere memorabili: tutte le storie possono essere belle, ma poche sono quelle memorabili, per raggiungere questo scopo c’è il bisogno di un elemento inaspettato, qualcosa che stupisca ed incuriosisca; è inoltre necessario supportare la propria narrazione con un’impostazione grafica forte, dirompente. Infine bisogna trovare un titolo brillante per accattivare il lettore e suscitare maggiore interesse.
  4. Essere discorsivi: per ottenere un risultato efficace è consigliabile l’utilizzo di parole semplici, possibilmente comuni e molto conosciute; per essere efficaci è bisogna selezionare le informazioni, in modo da fornire solo quelle strettamente necessarie per mantenere il focus del lettore esattamente sul punto che si vuole evidenziare.
  5. Rispettare il pubblico: è importante ricordarsi di non trarre in inganno il pubblico o lasciarlo in sospeso, né mostrare un’immagine irrealisticamente idealizzata e fuorviante, ma portare esempi sostenuti da evidenze scientifiche o da opinioni di più fruitori.
Come realizzare uno Storytelling efficace

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *