Che cosa è il Content Marketing: spiegazione per tutti

Oggigiorno sono numerose le aziende che ricorrono al Content Marketing per poter attrarre nuovi utenti aumentando così il proprio business. Il vero problema è che molti parlano di questo argomento, ma sono pochi quelli sanno veramente di cosa si tratta: Cosa significa fare content marketing? Perché è importante creare contenuti? Come si può attuare una Content Marketing Strategy efficace? In questo articolo cercheremo di rispondere a tutte le domande riguardanti questo argomento.

Cos’è il Content Marketing?

Il Content Marketing Institute definisce il Content marketing come “una tecnica di marketing volta a creare e distribuire contenuti pertinenti e di valore per attrarre, acquisire e coinvolgere una audience chiara e definita – con l’obiettivo di guidare i clienti verso una azione redditizia“.

Detto più semplicemente, il Content Marketing è una forma di marketing che riguarda la creazione e la condivisione di contenuti; questa attività ha lo scopo di acquisire nuovi clienti e, al tempo stesso, mantenere quelli già esistenti. I contenuti che è possibile creare sono di vario tipo: articoli, video, guide, seminari. L’obiettivo primario del Content Marketing è quello di informare il cliente in modo da poter stabilire con lui una relazione stabile e duratura nel tempo. In questo modo sarà possibile creare un atteggiamento positivo degli utenti nei confronti del brand; tutto ciò sarà vantaggioso per la tua azienda anche in termini di brand awareness, ovvero il grado di conoscenza della tua marca da parte del pubblico.

Perché fare Content Marketing

Secondo un recente sondaggio svolto dal Content Marketing Institute, il 93% delle aziende intervistate afferma di utilizzare strategie di Content Marketing per la costruzione del proprio Brand. Sono molti i brand di fama internazionale che ne fanno uso, tra queste troviamo Coca Cola, Apple, Cheerios, Maybelline, Nike, GoPro. Ma perché è così importante fare Content Marketing? Possiamo individuare almeno tre motivi che possono dare una risposta a questa domanda:

1. Il Content Marketing Influisce sule scelte dei Consumatori

Al giorno d’oggi sono sempre più numerosi gli utenti che prima di acquistare un prodotto o un servizio si documentano online effettuando ricerche approfondite per poter trovare informazioni utili. Per questa ragione è necessario dedicarsi con cura alla creazione dei contenuti che verranno pubblicati online perché questi potranno influire in modo positivo o in modo negativo sulle scelte d’acquisto dei consumatori. Non dimenticare che un cliente soddisfatto è una grande risorsa per la tua azienda e, soprattutto, per il tuo business online.

2. Il Content Marketing Influisce sui Search Engines

Attraverso la creazione e la pubblicazione periodica di contenuti è possibile aumentare il traffico verso il proprio sito. Naturalmente i contenuti devono essere originali: è fondamentale che non siano il frutto di un copia-incolla da un altro sito, ma anche che trattino informazioni utili per l’utente.

Per fare in modo che il tuo sito sia tra i primi risultati a comparire nella SERP, ovvero la pagina dei risultati sui motori di ricerca, è importante che gli articoli siano ottimizzati in ottica SEO; per questa ragione è importante prestare particolare attenzione alle keyword usate, ai tags, ai link interni, alla metadescription.

3.  Il Content Marketing influisce positivamente sul tuo Business

L’aumento delle visite al sito, la creazione di contenuti utili e di qualità, la soddisfazione del cliente, sono tutte attività che possono aumentare il tuo business online. Ma come è possibile tutto questo? In caso di esperienza positiva, l’utente diventerà un vero e proprio promotore della tua azienda: recensioni positive e passaparola incrementeranno la tua Brand Awareness e aumentando di conseguenza il numero dei clienti fidelizzati.

Non fare l’errore di pensare che fare Content Marketing significhi semplicemente scrivere dei testi. Per poter fare Content Marketing, infatto, è necessario possedere una strategia di base efficace. Vediamo insieme di cosa si tratta e come poterne creare una.

Cos’è la Content Marketing Strategy?

Con l’espressione Content Marketing Strategy ci riferiamo alla pianificazione, alla gestione e all’allineamento dei contenuti agli obiettivi di business di un’azienda; proprio per questa ragione, la Content Strategy viene definita la governance che sta alla base dei contenuti e stabilisce quando e perché questi devono essere pubblicati.

La creazione e la pubblicazione di contenuti non sono operazioni che devono essere lasciate al caso, ma è fondamentale possedere una strategia chiara e specifica che riguardi la pianificazione di tutti i dettagli, quali timing, canali da usare, target. Inoltre, è opportuno ricordare che la strategia di Content Marketing deve essere coerente con i valori e la comunicazione dell’azienda.

Come Creare una Content Marketing Strategy

Per poter elaborare una strategia di Content Marketing efficace è necessario prestare particolare attenzione ad alcuni elementi, tra i quali:

  • Definizione degli obiettivi: il primo step da affrontare è la definizione degli obiettivi aziendali che si intende raggiungere; è importante che questi siano realistici, misurabili e raggiungibili.
  • Analisi e definizione del target di riferimento: è fondamentale individuare il proprio audience di riferimento; in questo modo sarà possibile intercettare meglio i loro interessi e creare una comunicazione adeguata.
  • Scelta dei canali: dopo aver definito il proprio pubblico, lo step successivo riguarda i canali dove pubblicare i contenuti creati. Ogni canale ha un registro e, di conseguenza, un target specifico; un’analisi accurata dei canali ti aiuterà sicuramente a scegliere i migliori per te e per i tuoi obiettivi.
  • Analisi dei competitor: molte aziende sottovalutano questo aspetto importantissimo; osservare e analizzare ciò che i competitor pubblicano può aiutare la tua azienda a distinguersi e a emergere.
  • Stesura del calendario editoriale: nel piano editoriale, oltre ai temi che tratterai, è fondamentale inserire timing, quindi data di consegna e data di pubblicazione, titolo e sottotitolo, parole chiave e fonti.

Esempi di Content Marketing

Vediamo insieme alcuni esempi di Content Marketing che possano essere utili per rendere più chiari i concetti spiegarti fino ad ora.

Se sei iscritto al servizio della tua banca, riceverai spesso newsletter. Come avrai potuto osservare tu stesso, queste email non trattano espressamente dei prodotti che offre la banca, ma vengono indicate informazioni molto utili per tutti coloro che vogliono investire. Queste notizie, infatti, hanno lo scopo di avvicinare il cliente al brand. Questo è un esempio di Content Marketing, ma vediamone insieme un altro.

Se, comprando un computer nuovo, ti sei iscritto al servizio help dell’azienda, quest’ultima ti invierà periodicamente articoli di approfondimento sul prodotto in questione, dandoti dei consigli su come sfruttarlo al meglio. Tra questi suggerimenti tratterà sicuramente anche della possibilità di aggiungere alcune periferiche per poter migliorare la potenza del prodotto. Queste informazioni sono utili per l’utente e non vendono nulla direttamente: è Content Marketing.

Grazie al Content Marketing la tua azienda potrà sicuramente guadagnare la fiducia degli utenti, molti dei quali si trasformeranno in clienti e diventeranno promotori del tuo brand; tutto ciò permetterà di aumentare il tuo business online.

Vogliamo concludere questo articolo con una frase di Philip Kotler, considerato il padre del marketing moderno, il quale afferma che “La chiave per un marketing di successo: focus, posizionamento e differenziazione“. Nonostante la concorrenza al giorno d’oggi sia elevata in questo campo, possedendo una strategie efficace, costanza e tanta forza di volontà, sarà possibile emergere e farsi notare dal grande pubblico.

Che cosa è il Content Marketing: spiegazione per tutti

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *