Pagina Facebook aziendale

Facebook è il social media per eccellenza: creato da Zuckerberg, è la piattaforma che permette di creare un profilo e – come recita lo slogan – “connettersi e rimanere in contatto con le persone della tua vita”.

Nemmeno l’affollata Cina riesce a batterlo per popolosità: infatti, gli utenti iscritti a Facebook sono più di 2 miliardi e le ricerche effettuate sfiorano cifre a sei zeri.

La rapida scalata al successo della piattaforma e la possibilità di raggiungere in maniera mirata e selettiva il target, ha convertito il famoso social in un potentissimo strumento di marketing a disposizione delle aziende. Per utilizzarlo è sufficiente collegare una pagina aziendale al profilo personale dell’imprenditore o di colui che si occuperà di amministrarla.

La possibilità di raggiungere un così vasto numero di utenti dovrebbe essere sufficiente per convincere anche i più scettici dell’importanza di creare una pagina Facebook aziendale o a ricordare a chi già la possiede di aggiornarla frequentemente, ma da dove cominciare?

5 trucchi per la pagina Facebook aziendale

La pagina Facebook aziendale è il tuo biglietto da visita sul web, grazie a questi suggerimenti conquisterai nuovi clienti e non lascerai scappare chi invece ti segue da un po’.

Timing

Aggiornare la propria pagina settimanalmente con contenuti nuovi e accattivanti permette di rimanere in contatto con i clienti. Consolidare il proprio brand nella mente del consumatore è essenziale e permette di superare i competitor quando il cliente effettuerà la sua scelta, garantendovi la vendita.

Contenuti

Devono comunicare l’essenza e i valori del brand, personificandolo e rendendolo familiare al cliente. Creare delle rubriche settimanali con citazioni, foto dalla sede o dei prodotti può rivelarsi un’ottima strategia per creare un legame autentico e duraturo con gli utenti, accorciando le distanze tra chi produce e chi acquista.

Call to action

La creazione di un’icona personalizzata e user friendly in cima alla vostra pagina permetterà maggiori interazioni. Le possibilità sono numerose; tra le più gettonate “Contattaci”, “Scopri di più” e “Visita il sito”.

Comunicazione integrata

Non lasciare che la pagina Facebook rimanga un un’isola in mezzo all’oceano, inserisci l’iconico logo della F sul sito e  in fondo alle mail, collega LinkedIn, Instagram e gli altri canali a tua disposizione creando una strategia di comunicazione integrata: in questo modo aumenterà la possibilità di entrare in contatto con gli utenti.

Feedback

I social creano relazioni, pertanto è importante rispondere alle domande degli utenti in chat in tempi brevi, aggiungere un like a coloro che lasciano recensioni positive e neutralizzare con classe quelle negative. Restituire feedback agli utenti ne conquista la fiducia, contribuendo ad incrementare l’affidabilità del proprio brand.

Pianificare una strategia di successo

Una volta completata la creazione della pagina, affinché gli sforzi non vengano vanificati, è opportuno pianificare una buona strategia di social media marketing. Il primo passo consiste nella stesura di un piano editoriale per la programmazione dei contenuti. La piattaforma di Zuckerberg infatti consente di creare i post in anticipo indicando giorno e orario di pubblicazione. Inoltre per monitorare l’andamento della campagna ed il comportamento degli utenti è possibile installare Facebook Pixel, un frammento di javascript che costituisce un valido aiuto e permette di eseguire interventi mirati per la correzione di eventuali errori.

Per completare la strategia e raggiungere nuovi utenti il tocco finale è l’impiego di Facebook Ads, inserzioni a pagamento sponsorizzate dal social stesso.

Pagina Facebook aziendale: 5 trucchi per cominciare

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *