Strumenti Web Marketing: come creare la giusta sinergia

Il Web Marketing è caratterizzato da tutte quelle attività che permettono ad un’azienda o ad un privato di disporre di tutti mezzi necessari per indicizzare ottimamente un sito web. Si tratta di un insieme di strumenti e metodi grazie ai quali è possibile promuovere marche, servizi o prodotti tramite internet.

Il Web Marketing, affiancandosi alle funzioni di vendita, promozione e analisi di mercato dell’azienda, consente di creare una sorta di relazione con il pubblico. Per ottenere risultati evidenti, il Web Marketing si serve di tre principali soluzioni strategiche: l’utilizzo e la proposta di contenuti, l’attività di link building e da ultimo la pubblicità, ovvero Adwords e Advertising. Di seguito analizzeremo insieme nel dettaglio questi tre elementi.

Contenuti

Il Content Marketing è quella branca del Web Marketing che disciplina la soluzione strategica riguardante la creazione di contenuti. Quest’ultima comprende:

  • Analisi SEO (Search Engine Optimization): con il termine SEO si identificano tutte le attività di ottimizzazione di un sito web che hanno lo scopo di migliorarne il posizionamento nella SERP, ovvero la pagine dei risultati dei motori di ricerca;
  • Scelta di Keyword in trend e stagionali: le ricerche effettuate dagli utenti sui motori di ricerca possono essere influenzate da alcuni eventi o festività come, ad esempio, Natale, San Valentino o la festa del papà. Per un’azienda è fondamentale monitorare questi trend per poter individuare le keyword migliori al fine di ottenere un vantaggi nel posizionamento nella pagina dei risultati dei motori di ricerca;
  • Selezione di titoli H2 e H3 Google friendly: oltre alle keywords più appropriate, è importante usare titoli, H2 e H3 che consentano alle aziende di essere individuate tra le prime ricerche nella SERP.

La creazione di contenuti, affinché essi siano in grado di garantire al nostro sito una risalita nel ranking, deve rispettare determinate caratteristiche: innanzitutto devono essere contenuti originali; in secondo luogo, non è consentito utilizzare la link farm (ovvero pagine che contengono un numero elevatissimo di link); gli articoli devono avere una lunghezza minima di 300 parole altrimenti Google non sarà in grado di leggerli; inoltre, è necessario sia presente una Keyword density elevata che permetta a Google di classificare il nostro contenuto come coerente; infine, il titolo deve avere una lunghezza in caratteri compresa tra le 50 e le 60 battute.

Altre caratteristiche importanti per la creazione di contenuti sono: l’emozionalità del contenuto stesso e la novità, che si distingue dall’originalità citata sopra. Queste ultime due caratteristiche determinano la frequenza di rimbalzo del nostro contenuto. Minore è la frequenza di rimbalzo, maggiore sarà il ranking del nostro sito.

Link Building

La Link Building non è altro che la creazione di una rete di link che contribuisce al miglioramento del ranking nella SERP. Questa rete si basa sulla generazione di link esterni, diversamente dalla precedente realizzazione di contenuti che invece contiene link interni. Inoltre, è importante non confondere la Link Building con la Digital PR: quest’ultima, infatti, contribuisce direttamente all’aumento della brand awareness, non del ranking della pagina su Google che è, invece, un effetto dovuto alla link building.

Pertanto possiamo affermare che la Digital PR è strettamente legata alla link building, ma risulta difficile stabilire un nesso fra le due. Nonostante ciò, possiamo chiarire la questione con un esempio: è possibile che parlino di te al telegiornale e di conseguenza il tuo ranking aumenti; ma, allo stesso modo, è possibile che parlino di te al telegiornale proprio perchè il tuo ranking ha registrato un notevole aumento.

Advertising e Adwords

Quest’ultima strategia comprende tutto ciò che viene utilizzato per fare della pubblicità. Si tratta quindi di banner, pop-up, pop-under, ecc. I post sui social network come Facebook, Instagram e Linkedin anch’essi fanno parte di questa categoria. A livello pratico si tratta generalmente di compilare una maschera pagando in base al numero di persone che si intende raggiungere con l’advertising.

Una della caratteristiche più importanti della pubblicità online è che è essa è accessibile a tutti e, per questa ragione, è possibile raggiungere un elevato numero di utenti. Sono quindi molte le aziende che si affidano a questa strategia per poter attrarre sempre più internauti al proprio sito web con l’intento di trasformarli in clienti. Bisogna però ricordarsi che le aziende che adottano questo strumento sono numerose quindi, molto probabilmente, si creerà un sovraffollamento di contenuti online.

Nonostante ciò, attraverso un uso ragionato degli strumenti che abbiamo descritto in questo articolo, è possibile posizionarsi tra i primi risultati nella SERP riuscendo ad attrarre così un elevato numero di visitatori verso il tuo sito web.

Strumenti Web Marketing: come creare la giusta armonia

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *